"A casa non s'arriva mai, ma dove confluiscono vie amiche, il mondo per un istante sembra casa nostra" (H.Hesse)

venerdì 22 agosto 2014

Riassumendo - Polpette di melanzane


La partenza si avvicina e oltre all'impazienza che la accompagna c'è, come sempre, un pizzico di malinconia dovuta, sostanzialmente, alla fine dell'estate.
Per la quale ancora mancherebbe un intero mese in realtà, ma sappiamo tutti che passato Ferragosto, Natale è dietro l'angolo.
Perchè abitare in un paesino di mare significa vederlo svuotare e riappropriarsene con sollievo ma anche con un filo di tristezza.
Perchè è vero che l'amato bene ancora deve cominciare le sue ferie, e arranca sull'orlo di una imminente crisi di nervi, ma è altrettanto vero invece che io me ne sto a casetta da oltre un mese.
E di cose ne ho fatte in tutto questo tempo!
Cose che, già lo so, ripensandoci mi mancheranno un sacco!

Fatto lunghissime passeggiate al mattino ammirando, rapita, sculture di sabbia simpatiche (con tanto di french manicure fatta di....telline!)

Divertenti
Minacciose

Rifatto lunghe passeggiate al tramonto guardando volare i kite

Sperimentato pure io l'ebrezza dei primi - e considerando i brillanti risultati di cui sotto penso anche gli ultimi -  selfie della mia vita, tanto per vedere l'effetto che fa e coinvolgendo, di volta in volta, rassegnati e accondiscendenti, fratello e marito...


(nel secondo caso almeno i tizi sulla maglietta dell'amato bene sono riuscita a centrali perfettamente...)
Creato composizioni di frutta seguendo l'esempio della fantastica donna di questo blog (con risultati nemmeno lontanamente paragonabili ai suoi, ma posso sempre migliorare...)


e poi dormito, cucinato, letto, cincischiato, parlato, ascoltato, scoperto, rivisto, ritrovato.
Ma soprattutto: mi sono conquistata, regalata, goduta del tempo tutto per me.

@@@@@@@

 Le polpette di melanzane si possono fare davvero in tanti modi, infatti ho trovato una caterva di ricette e mai una uguale! Questa di Simone Rugiati, per la pagina pubblicitaria di Coca Cola, mi ha colpita particolarmente soprattutto per il metodo di cottura della melanzana. A me l’idea di lessarla, anche solo per qualche minuto, proprio non andava giù. Cucinandola in padella, tipo a funghetto, avrei aggiunto altri grassi, insomma, mi fermavo all’inizio di tutta la faccenda e non mi decidevo mai a provarle. Finchè…

Ingredienti (per circa 25 polpette)
4 melanzane lunghe viola
3 uova
300 gr di pangrattato (pane raffermo tostato in forno e grattugiato)
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
Abbondante basilico o prezzemolo


Procedimento
Bucherellare le melanzane con una forchetta e avvolgerle una per una in un foglio di alluminio. Infornarle a 180° per circa 45 minuti – 1 ora, secondo la grandezza della melanzana: per verificarne la cottura basterà aprire leggermente il cartoccio e  infilzare una forchetta o uno spiedino: se non troverà resistenza, la melanzana è pronta! Togliere l’alluminio, aprire le melanzane a metà per il senso della lunghezza e ricavarne la polpa grattando anche la buccia (verrà tutto via in un attimo.


Anche se il passaggio seguente nella ricetta non era contemplato io ho messo la polpa in uno scolapasta e l’ho lasciata sgocciolare con l’aiuto di una ciotola piena d’acqua sopra, per pressarle meglio. Una volta fredda aggiungere le uova, il parmigiano, 200 gr di pangrattato e il basilico o il prezzemolo tritati.. 
aggiustare di sale e pepe, mescolare bene e mettere il composto a riposare in frigorifero per almeno un’ora. Trascorso questo tempo formare le polpette, passarle nel restante pangrattato e…
a questo punto si aprono 3 possibilità:
-friggerle in olio profondo (la morte loro)
-cuocerle in una padella antiaderente con un filo d’olio (quel che ho fatto io)
-infilarle in forno già caldo su placca rivestita di carta forno e leggermente oliata, a 180° per una ventina di minuti rigirandole, delicatamente, almeno una volta.




19 commenti:

  1. Già... come hai ragione.. anche a me passato ferragosto.. arriva l'autunno.. l'inverno.. e Natale! Ma tu su su che ancora devi partire!!!!!! la 2° tappa della vostra meta è meravigliosa... A Santorini non perdetevi uno dei tramonti più bellial mondo eh!!!! Ottime le polpettaus de melanzane.. Io anche cuocio la melanzana in forno.. ma tagliata a metà.. copierò l'idea di avvolgerla intera nella carta di alluminio.. Smackkkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, vedi: tra le tante che ho visto mi è sfuggita la tua ricetta delle polpette di melanzane!!
      Ma ora la vengo subito a vedere!!
      Grazie claudietta, tanti bacioni<3

      Elimina
  2. Veramente a me sembrano più belle e fantasiose le tue sculture di frutta....detto ciò ma chi frequenta le vostre spisgge? che da noi al massimo trovi un piccolo castello fatto dai bambini e buche profonde da lasciarci un paio di ossa? e ancora che l'estate siano finita chi lo dice che da noi ancora deve inizare? un bacione bella bimba che non sa fare i selfie (l'importante sarebbe avere braccia moooolto lunghe per avere campi più grandi) e goditi la meritata vacanza.

    RispondiElimina
  3. Ti ho detto che Michele ha fatto la tesi di Laurea a Santorini....povero vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annaggia o, che sacrificio gli è toccato!!! e io che l'ho fatta rinchiusa nell'emeroteca della biblioteca nazionale a castro pretorio!!!!
      Su chi frequenti le nostre spiagge cara la mia annarituzza è mistero fitto anche per noi. ieri per esempio, sempre passeggiando sulla riva, ho visto una buca da cui spuntava una specie di foca con un muso buffo: bellissima! Si vede che quest'anno il nostro paesello è meta di artisti particolarmente ispirati (ma le semplici buche in cui scapicollarsi non mancano nemmeno qua, fidati!).
      Tanti baci a te, bella mia. ti abbraccio forte.

      Elimina
  4. Le polpette di melanzane un must di maritozzo. Lui ci mette anche mezza zucchina e una piccola patata il resto uguale. Io la melanzana la cuocio sempre al forno ma senza l'accortezza di Simone e vengono benissimo lo stesso e anch'io poi le metto a scolare come fai tu.
    Se vuoi dare un sapore e se ti piace vagamente affumicato, brucia la melanzana con la buccia sul fornello a gas magari per tenera meglio usi una retina sul tipo parasprizzi. Quando neretta la buccia la peli e sentirai che odore di affumicato anche piacevole come gusto. Bacione e buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah caspita, edvige, dunque maritozzo è specializzato in polpette di melanzane. beh, seguirò sicuramente le dritte che mi hai dato e di cui ti ringrazio moltissimo: la chicca per ottenere il gusto affumicato sarà la prima cosa che proverò!!! Ho pesnato anche io che mancasse qualcosa, una spezia, quella particolarità in più...e poi la patata nell'impasto è un altro ottimo suggerimento per dare consistenza: GRAZIEEEEE!!! A te e a maritozzo, e un bacione grandissimo a entrambi....vi farò sapere!!

      Elimina
  5. buone!
    Continua a darti da fare con i selfie... vedrai che ce la farai :))) Invece trovo che la tua frutta sia perfetta così com'è! Buon ritorno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie fausta: in realtà devo ancora partire per le vacanze e non vorrei sembrare un'ingrata alla vita! è solo che abitando al mare trovo un po' triste il fatto che passato ferragosto la spiaggia si svuoti e tutto torni calmo come prima. da una parte è bello: recuperi spazio, possibilità di andare a fare la spesa senza ore di fila e parcheggi a volontà....dall'altra mette un filo di malinconia. Grazie tanto per gli incoraggiamenti sui selfie e sulle mie composizioni di frutta <3<3<3 bacioni grandi, buona giornata!

      Elimina
  6. E' bello mia cara staccare spesso la spina per noi soli, riusciamo a godere cose inaspettate che spesso ci sorprendono.. Io non so ancora quando queste ferie mi saranno elargite, ma ormai sono abituata..que serà serà!!!
    Invitanti le tue polpette e la tua alzata di spiedini..
    Dai, i selfie non sono poi male , alla Elia Kazan , grande regista americano, che inquadrava sempre obliquamente...
    Un bacio dolce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella: ora saprò cosa rispondere a chi oserà criticare i miei selfie!!! (ma in realtà era un modo per ironizzare su questa mania ormai dilagante, anche se non escludo di cadere anche io nella trappola...).
      Un bacione grandissimo a te, buona giornata!!

      Elimina
  7. devo dire che hai spiegato molto bene come fare le polpette di melanzane, fantastiche anche de decorazione con la frutta grazie della dritta del blog

    RispondiElimina
  8. Ma che bella soluzione per un piatto gustoso ed economico! Sto lottando da mesi con i miei due carnivori per risparmiare qualche soldino sulla spesa, visto che quei due si mangerebbero un bue intero in una cena, e questa mi sembra una soluzione abbordabile senza rinunciare al gusto!
    Anch'io vivo in riva al mare e vederlo sfiorire lentamente mette un po' di malinconia, poi però penso a quant'è bello il mare d'inverno, nella mia città anche spazzato dalla bora e dal gelo... e allora sorrido!
    Un abbraccio forte! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione tatiana: la malinconia è solo passeggera perchè poi riappropriarsi del proprio paesello nella sua calma invernale è una fortuna.
      eh, la carne è proprio una spesa, oltre a tutti gli altri problemi che comporta. per fortuna nè io nè l'amato bene ne andiamo matti, anzi...e per questo cerco sempre alternative vegetali, legumi in primis.
      Abbracci fortissimi a te e tanti bacioni: buona giornata!!

      Elimina
  9. bellissime le sculture di sabbia!!!Ma complimenti anche per le melenzane!!!
    Grazie di aver inserito il tuo link!! buona giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh magari le avessi fatte io le sculture: le ho solo fotografate!! Grazie a te di avermi dato la possibilità di conoscere nuovi, bellissimi blog!
      Buona giornata

      Elimina
  10. Luna grazie di essere passata nel mio blog...ti ho spedito anche un email privata...grazie per i tuoi complimenti

    Valeria c.
    http://bottegatildosa.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te valeria: letto e risposto! un bacio, buona giornata|!

      Elimina

Grazie della visita, lascia un segno del tuo passaggio, sarò felice di risponderti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...