"A casa non s'arriva mai, ma dove confluiscono vie amiche, il mondo per un istante sembra casa nostra" (H.Hesse)

giovedì 5 aprile 2012

Da dove tutto ebbe inizio – L’inglese diplomatica di Ziodà, Primo Lettore in Assoluto


Era nell’aria, anche se lì, sospeso nella sua condizione di progetto aleatorio c’è rimasto più di un anno.
Poi l’incontro con questa magnifica torta, 
la folgorazione, una mail all’autore per dirgli che l’avevo fatta, era bellissima e volevo parlarne, diffonderla, condividerla. 
Come poi ho fatto qua.
Il desiderio sempre più pressante di concretizzare quell’idea bislacca di avere un mio spazietto nel web, mettere nero su bianco, buttarsi nell’impresa.
Che poi la domanda più insidiosa era, ci credereste mai, Avrò qualcosa da scrivere?
(beh sì, a posteriori era giusto una piccola paranoia, considerando che nemmeno il primissimo post mi è riuscito sintetico..)
E poi l’incoraggiamento, la piccola spintarella che mi occorreva: se deciderai di aprire un blog sarà il tuo primo lettore! 
E così è stato: fedelissimo alla parola data e Primo Lettore in Assoluto del presente blog!
A lui sono seguiti, in rapida successione, Luca&Sabrina (ora divenuti LucaSabrina&AliceGinevra!), Max e Irina.
E poi, poco alla volta, in un crescendo di giorno in giorno più emozionante, tutti gli altri, ad infoltire le fila dei Mitici Fedelissimi (perché la dicitura ufficiale di Lettori fissi proprio non mi piace, mi sa un po’ di rassegnati o quasi costretti -  io seguo te, così poi tu poi segui me- e di contatore freddo e distante che invece, almeno per me, non è).
Da Francesca a Giovanna, da Fausta a Ornella, da Lenia a Tina e Vicky fino a Chiara, le Federiche, le Lucie, le Claudie, Mariabianca, Laura, Sara, Betel, Elly, Silvia, Carla, Alem, Betty, Alice, Eyra, Memole, Gunther, Ombretta, La massaia canterina, Mila, Stefania, Erica, Loredana, le Patrizie e….(potrei citarvi uno per uno ma sarei ancora più prolissa): potrei mai cavarmela, in tutta onestà, etichettandoli semplicemente come “lettori”?
Ecco, da quel giorno a oggi è passato un anno.
Ed è nato tutto da quella torta lì. Allora..
Grazie!
A Ziodà e alla sua torta
e ai protagonisti involontari di tanti post innanzitutto
E poi:
A coloro che inizialmente mi hanno fornito assistenza nei miei incartamenti informatici
A chi passa, legge e scappa via.
A chi si ferma e lascia un commento
A chi spende tanto del suo tempo a scrivermi commenti lunghi e articolati (che divoro avidamente!) in una splendida condivisione di esperienze
A chi commenta anche con un solo aggettivo 
A chi mi dona premi
A chi mi scrive in privato
Alle autrici e agli autori delle altre cucine ispiratrici (anche quelli che ignorano, volutamente, di esserlo)
A chi ha il coraggio e la pazienza di sciropparsi i miei chilometrici post (e poi tornare pure a leggersi le interminabili risposte ai commenti!) dalla prima all’ultima parola
A chi guarda solo le foto
A chi va dritto alla ricetta
A chi passa per ringraziare della ricetta per un contest
A chi getta appena uno sguardo fugace all’insieme scorrendo velocemente con la rotella del mouse da cima a fondo
A chi resta incastrato nei miei fiumi di parole e zompetta da una frase all’altra sudando freddo mentre cerca invano di afferrare il nocciolo del discorso (che molto spesso manca pure!) per poter commentare (santi subito!)
A chi va
A chi resta
A chi arriverà
Alle parole dette
A quelle ancora da dire
Al divertimento sfizioso che rappresenta, anche dopo un anno e spero ancora a lungo, questo piccolo spazio virtuale.

Buon compleanno Blog!


@@@@@@@@@@@

L’originale si trova qua (che fatica per trovarla! Ziodà, sarò pure irriverente, dopo tutti i riguardi che ti devo, ma quando doterai il tuo blog della casella "CERCA"??). 
Io faccio copia incolla per archiviarla come si deve, insignendola contestualmente del titolo di Torta del mio cuore. L’ho fatta, rifatta, regalata,
 riproposta in versione mignon 


e continuata a declinare ogni volta in mille varianti, perché a parte tutti i risvolti simbolici e affettivi (farcita pure com’è dei ricordi della zuppa inglese che mangiavo da piccola!), a parte tutte le questioni, è davvero, semplicemente buonissima!

Ingredienti

Pan di Spagna (stampo da 24 cm):
3 uova
75 g di farina 00
75 g di fecola
120 g di zucchero
¾ di bustina di lievito
3 cucchiai di alchermes

Creme:
5 tuorli
5 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di farina
2 cucchiai di maizena
900 ml di latte caldo
Scorza di 1 limone tagliata a strisce senza la parte bianca (o aroma arancio)
70 g Cioccolato fondente
70 g cioccolato bianco

Inoltre:
2 dischi di pasta sfoglia
Qualche cucchiaio di zucchero semolato
½ litro di alchermes (o meno, a seconda di quanto la si preferisca “liquorosa”)
Ciliegine candite
Zucchero a velo

Procedimento
Per prima cosa preparate il pan di spagna sbattendo a lungo le uova con lo zucchero (almeno una decina di minuti, ma anche di più) fino a ottenere un composto bianco e spumoso. Aggiungete le farine setacciate con il lievito e poi il liquore. Amalgamate bene il tutto e trasferitelo in una teglia di 24 cm di diametro oliata e infarinata. Cuocete in forno preriscaldato a 160° per circa mezzora (controllare come sempre la cottura rispetto al proprio forno). Nel frattempo preparate la crema pasticcera: sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina poca per volta e infine diluite lentamente con il latte caldo. Unite le scorze di limone e mettete a cuocere su fuoco moderato finchè non si addensa. Al termine della cottura dividete subito la crema in due recipienti e unite a uno il cioccolato fondente, all’altro quello bianco, tagliati a pezzettini, mescolando per farli sciogliere. A questo punto infornate i dischi di sfoglia, dopo averli bucherellati con una forchetta e cosparsi di zucchero semolato. Saranno sufficienti circa 10 minuti a 200°, ma anche in questo caso, ovviamente, dipende dal forno e comunque estrarli non appena cominciano a dorarsi. Può accadere che i dischi si gonfino durante la cottura, ma una volta sfornati si possono delicatamente schiacciare, quando sono ancora caldi, per farli tornare piatti.
Quando è tutto freddo, si può procedere alla composizione del dolce… la parte più divertente!
Posizionate il primo disco di sfoglia (eventualmente aggiustandone il diametro, sempre delicatamente, in base alla larghezza del pan di spagna), spalmatelo con la crema fondente lasciandone da parte giusto una cucchiaiata per la guarnizione finale. Ricoprite con il pan di spagna e inzuppatelo generosamente di alchermes eventualmente diluito con acqua, secondo il proprio gusto.
Spalmate a questo punto la crema bianca (sempre riservandone un paio di cucchiaiate) e chiudete con il secondo disco di sfoglia. Spolverizzate di zucchero a velo (anche questo in abbondanza) e decorate con ciuffetti di entrambe le creme sormontati dalle ciliegine candite.
Tenete in frigorifero fino al momento di servire.

Postilla: mi è stato fatto notare soltanto un lieve retrogusto amarognolo imputabile allo strato inferiore del dolce… ovvio: il cioccolato era extra-fondente, dunque regolatevi con la percentuale di cacao che vorrete usare aggiustando eventualmente la quantità di zucchero della crema.
Consiglio: per tagliare il capolavoro senza sacramentare alla vista della sua impalcatura che si affloscia e sparge disordinatamente creme e briciole varie…basterà usare un coltello seghettato!



17 commenti:

  1. Buon compliblog!!! continua ancora a deliziarci con fantastiche ricette come questa torta....penso che al retrogusto amarognolo non ci avrei proprio fatto caso...Un abbraccio e tanti auguri ancche per una serena Pasqua, ciao.

    RispondiElimina
  2. Mi sono emozionata!!!!!! un grazie a te!!! Io ho conosciuto una persona che ama scrivere nel suo blog della sua vita.. mi fai fatto ridere un sacco di volte.. So che quando passo da te devo avere almeno 10 minuti a disposizione.. per leggere i tuoi lunghi post.. e risponderti a mia volta con lunghini commenti.. eheheehehe Auguriiiiiiiiiiiiiiii auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiii... Un abbraccio a te.. ed una fetta di torta a me.. t'è venuta perfetta!!!! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  3. GRAZIEEEEE A TEEEEEEEEEEEE!!!!!
    buon compleannissimo blog!!!!! sono strafelice per il tuo traguardo!!! tu, le tue ricette, le tue foto, i tuoi racconti...quanti doni ci fai ogni volta che siamo qui da te!!!
    e questo spettacolo di tortaaaa!!!! vado matta per i diplomatici!! la prossima torta che farò sarà questa!!
    ti abbracciooooo forte!!!

    RispondiElimina
  4. Innanzitutto GRAZIE per le tue parole sul mio blog! Mi sono giunte come un bellissimo abbraccio di bentornato!! e GRAZIE a te perchè quando passo da qui sento che le parole scritte sono vere, mi apri una finestra sul tuo mondo e mi accogli come un'amica tra i tuoi pensieri; mi fai scappare spesso un sorriso mentre mi perdo nelle tante righe dei tuoi post :-)
    Il mestiere di genitore è davvero tanto duro, ma ricco di emozioni che non sempre si gestiscono con facilità, ed è bello credere che almeno nel raccontare quello che si prova, ci sia qualcuno disposto ad ascoltarti con orecchie sincere... Ti abbraccio, amica.

    RispondiElimina
  5. Ehhh!! Ma cosí mi fai emozionare!!!!!
    Innanzi tutto auguroni per questo tuo traguardo (hai un blog bellissimo ed invidiabile)
    Ammetto di essere orgoglioso di essere il tuo primo lettore, anche se purtroppo non riesco a venire spesso a trovarti in questa tua casetta virtuale (almeno quanto vorrei).
    Ti abbraccio forte con tanto affetto.
    Ps: la torta ti è venuta benissimo!!!!
    Pps: il "cerca" nel blog non l'ho messo perché non sono capace....:))
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  6. Evviva!!!! Buon compli-blog!!!! Io sono una delle prime tue lettrici, niente affatto pentita!!! E' vero, non hai il dono della sintesi, la tendinite è in agguato a forza di girare la rotella del mouse ma si è sicuri, leggendoti riga dopo riga, di trovare sempre incastrata qualche bella risata. Altre mille prossime ricette, allora e già che ci siamo...Buona Pasqua! Un abbraccio fortissimo

    RispondiElimina
  7. Ti seguo da pochissimo ma e' come se fosse da sempre, i tuoi racconti così coinvolgenti lasciano emozionare e conoscere giorno dopo giorno una persona speciale e allora auguri a te, al blog...e prendo un pezzo di torta!!! Un kiss

    RispondiElimina
  8. buon compleanno blog!!!!!
    ammazza che meraviglia di torta!!!!
    mi ci tufferei!

    RispondiElimina
  9. Oh la mia lunapizzafichizighini compie un anno!!! Auguri!!! E che ottimo battesimo che hai avuto con Ziodà che in quanto a dolci è un guru!!!
    E la tua torta è spettacolare e goduriosa. Aho mica è pizza e fichi questa!!!
    E poi me la sento tanto dedicata pure a me che passo, lascio messaggi chilometrici, ripasso per vedere le risposte e tanto per lasciare un saluto e che mi piace leggere i tuoi post chilometrici, e che mi faccio un sacco di risate e che poi prima o poi farò la raccolta dei tuoi post e che all'ora di pranzo ti condivido con la mia collega... e che ti scrivo in privato e tu manco mi degni di uno sguardo... Ma la leggi la posta qualche volta????
    E anche perché ti lascio gli auguri affinché tu possa festeggiare il 50° compleanno di questo blog con me che ancora passo a sbirciare, ridere, commentare, e vivere questa avventura con tutta la simpatia di questo mondo! Bacione!!

    RispondiElimina
  10. Luna, auguri! Auguri di buon blog compleanno! Auguri di una Pasqua lieta e serena! E dopo tutti questi auguri, posso prendere quella deliziosa fetta di torta?
    E' per me vero? :-)
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  11. ciao carissima!!! Io sono tra quelle che si sciroppano, con molto molto gusto, i tuoi post, in tutta la loro lunghezza.
    Leggerti è sempre un piacere, ho già avuto modo di dirtelo più volte, ma ogni volta è una piacevole sorpresa...
    Sei dolcissima con i tuoi ringraziamenti, una persona davvero speciale.
    Una buonissima pasqua anche a te... quanto a me: ho appena ricevuto un invito da amici; che dici? mi butto a fare il tuo dolce??? Sìììììì
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Buon blog compleanno!!dalla tua mitica fedelissima o quasi ahahahahahah..mi piace di più questo anche a me!!bravissima tesoro..buona Pasqua a te e famiglia!un bacionee

    RispondiElimina
  13. Stellina, sarai superimpegnata a preparare altre prelibatezze. Ti lascio qui i miei auguroni per Pasqua! Rilassati, divertiti, e sbrigati a ripassare così ci fai divertire anche a noi! Bacione!!!

    RispondiElimina
  14. Grazie, di cuore, a tutti per gli auguri e i messaggi pieni di affetto!! Vi abbraccio uno per uno e vi mando tanti baci!!

    RispondiElimina
  15. Ciaooo tantissimi auguri!!buona Pasqua!!un mega bacio a presto

    RispondiElimina
  16. Che bonta!Buona Pasqua,carissima!Un bacione forte da Grecia!

    RispondiElimina

Grazie della visita, lascia un segno del tuo passaggio, sarò felice di risponderti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...